I Russi e l’Estate: i Giorni di Festa

Cari amici, eccoci a San Pietroburgo per la seconda volta, città dal clima freddo e gelido solo quando non è festa! In questo articolo vi introdurrò alle feste estive più popolari che si possono festeggiare anche in questa magnifica città.

Festa, Russia
Da kudago.com
  •    San Pietroburgo, Fine della Scuola e Vele Scarlatte

La prima è la festa di fine scuola, chiamata anche Festa degli Studenti o “Alye Parusa”, ovvero Vele Scarlatte.

Prima di approfondire l’argomento devo chiarire alcuni fatti: in Italia il ciclo scolastico è composto da 5 anni di elementari, 3 di medie e 5 di superiori, quindi si fa la maturità a 18/19 anni. In Russia è un ciclo unico, si fanno 9 anni dopo i quali si da un esame, diciamo di “terza media”, successivamente si fanno altri due anni dopo i quali si svolge la “maturità” uguale per tutti gli studenti di tutte le scuole. Ecco che quindi questo evento viene festeggiato da ragazzi e ragazze di 16/17 anni, siccome gli anni di scuola da frequentare sono 11.

Detto questo, l’evento viene celebrato il sabato più lungo delle notti bianche, circa tra il 18 e il 25 giugno. La prima volta è stato celebrato il 27 giugno 1968, nel 1979 invece la celebrazione è stata interrotta, fin quando non è stata ripresa nel 2005 grazie alla banca Rossya, al comune di San Pietroburgo e al Quinto Canale della televisione federale. La festa è così chiamata grazie al romanzo “Vele Scarlatte” di Aleksandr Grin, scritto nel 1923 a San Pietroburgo. Per onorarne il ricordo, la figura culmine della festa è proprio una nave con vele scarlatte che entra in città attraverso i canali della Neva, accompagnata da luci e fuochi d’artificio.


Festa, Russia
Da Tumblr
  •    Ivan Kupala, i Gavettoni e la Festa della Purificazione

La seconda festa di cui vi voglio raccontare è Ivan Kupala. È una festa che unisce tradizioni cristiane con quelle popolari, ovvero in questo giorno, il 7 di luglio, le persone vanno a lavarsi nei fiumi e nei laghi per ripulirsi dai peccati. Infatti Kupala viene tradotto dal greco come “battesimo” e questo giorno per i cristiani è la nascita di Giovanni (in russo Ivan) Battista, иоанн креститель.

Lo stesso giorno i pagani festeggiavano il solstizio d’estate e si bagnavano nel fiume per scacciare il male o il diavolo. Durante questo evento vengono svolti riti sia cristiani sia pagani, come saltare sopra al falò e fare corone di fiori, ma anche preparare tisane alle erbe selvatiche e tanti altri riti di “purificazione”.

Ovviamente non tutti i russi svolgono a dovere questi riti, per lo più seguono il rituale ortodosso, ovvero farsi assolvere dal prete e fare il bagno nell’acqua santa.

D’altro canto, la festività di Ivan Kupala è ancora entusiasticamente celebrata dai giovani: il 7 luglio i ragazzi russi fanno scherzi con l’acqua e gettano gavettoni addosso alla gente per strada, sui mezzi pubblici. È una giornata di grande allegria.

Se vi capitasse di essere in Russia proprio il 7 luglio, sapete già cosa aspettarvi. Godetevi la festa di Ivan Kupala!

Russia, festa
Da spbtur.ru
  •    Il Giorno della Marina Militare

La terza e ultima festa, ma non per importanza, è il giorno della Marina Militare Russa, che si svolge l’ultima domenica di luglio. La prima volta è stato festeggiato il 24 luglio 1939, indotto dal Consiglio dei Commissari del Popolo dell’Unione Sovietica il 22 giugno 1939.

“Questo giorno è un omaggio di onore e gloria ai marinai di tutte le generazioni, alle loro madri e mogli e ai loro parenti, che hanno dovuto subire il dolore della separazione e la nostalgia dell’attesa. Il giorno della Marina Militare è il ricordo della gloria navale Russa”

A San Pietroburgo questo evento viene accolto con grande onore e ammirazione da parte di tutti i cittadini. Vengono svolti concerti in tutte le piazze e vengono messi in mostra molte navi militari facendole passare per i canali della città. Quest’anno in particolare è venuto a Pietroburgo per celebrare i marinai e i cittadini il Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin, con un discorso degno di questo giorno.

Spero con questo post di avervi incuriosito almeno un po’. Grazie della vostra attenzione. Nel prossimo articolo vi illustrerò i piatti tipici della cucina russa e quelli preferiti dai russi.

A presto!

Di Anastasia Guerreschi

Immagine da Tumblr

Annunci

Un pensiero riguardo “I Russi e l’Estate: i Giorni di Festa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...